CENTRO PARCO EX DOGANA AUSTROUNGARICA

sul confine performance foto

SUL CONFINE: Tra Storia e storie

DOMENICA 24 GIUGNO 2018, dalle ore 15 alle ore 20
Giugno 1636, nei dintorni di Tornavento, tra le truppe del re di Spagna e un esercito francese, alleato dei Piemontesi, fu combattuta una sanguinosa battaglia. Questa la Storia, tra le cui pieghe si nascondono le storie degli uomini. Una di queste viene raccontata dalla performance SUL CONFINE, in calendario domenica 24 giugno 2018 presso il Centro Parco Ex Dogana Austroungarica di Tornavento a Lonate Pozzolo (VA).
SUL CONFINE è un labirinto sensoriale, ovvero un percorso che gli spettatori compiono e lungo il quale trovano installazioni animate da performers. Ogni postazione (11 in tutto) propone allo spettatore/viandante un incontro con l?altro che è, a un tempo, un?esperienza in grado di stimolare i cinque sensi, di provocare ricordi e sensazioni in cui si è invitati a lasciarsi dolcemente cadere.
Lo spettacolo è stato costruito nel corso di alcuni incontri laboratoriali aperti alla comunità e condotti dagli operatori dell?associazione Calypso, il teatro per il sociale, di Pavia. E? un lavoro corale e site-specific, ispirato allo splendido contesto naturale del centro Parco Ex Dogana: si snoda, infatti, in mezzo al bosco e lungo il Canale Villoresi.

Il labirinto sensoriale è una performance pensata per uno spettatore alla volta; per questo è necessaria la prenotazione per partecipare, scegliendo un orario tra le ore 15 e le 20 di domenica 24 giugno. E se qualcuno volesse essere il primo spettatore alle prove generali di sabato 23 giugno può sempre contattare i numeri 348.0624218 e 338.9311336. La durata dell’intero percorso è di circa un’ ora. La partecipazione è gratuita.

SUL CONFINE, è un’ iniziativa che fa parte del progetto SUL FILO DELL’ ACQUA IN LOMBARDIA, progetto che, con il contributo di Fondazione Cariplo intende valorizzare alcuni poli culturali gestiti dal Consorzio Est Ticino Villoresi e dall’Ente Parco Lombardo della Valle del Ticino, attraverso la creazione di una rete che consenta di ottimizzare le risorse e diventi elemento identitario immediatamente riconoscibile dal pubblico. Partner del Consorzio Villoresi e dell’Ente Parco all’interno del progetto sono i comuni di Somma Lombardo, Castano Primo, Chignolo Po e le associazioni Quelli del ’63;  Calypso.

sul confine performance hq