CENTRO PARCO EX DOGANA AUSTROUNGARICA

Insieme responsabilmente

Fase 2: Insieme responsabilmente

Condividiamo le informazioni del Comune di Lonate Pozzolo in merito all’appello di vivere la fase 2 insieme e responsabilmente.

Per maggiori informazioni: http://www.lonatepozzolo.gov.it

Lunedì 4 maggio 2020, inizia la cosiddetta Fase 2, regolamentata dal DPCM 26 aprile 2020, che durerà per due settimane fino al 17 maggio.
La strada per arrivare fino a qui è stata lunga e piena di sacrifici per tante persone, alcune costrette in casa, con limitazioni della propria libertà di movimento mentre altre, al contrario, costrette ad affrontare quotidianamente i rischi che il loro lavoro li obbligava a correre nel contatto con le altre persone.

Lunedì non sarà un “liberi tutti”. Sarà il momento in cui sarà messa alla prova la responsabilità di ciascuno di noi.
Tante persone ricominceranno a lavorare, ci sarà la possibilità di uscire dal proprio Comune, di visitare i congiunti che da tanto tempo non vediamo e di fare attività motoria individuale allontanandosi dalla propria abitazione.
Questo non significa però che si possa agire senza considerare il proprio prossimo. Questi mesi ci hanno insegnato quanto ogni nostro comportamento possa influire sulla vita degli altri, quanto sia importante che ciascuno sia rispettoso nella tutela della salute propria e degli altri.
In tutto questo periodo i cittadini lonatesi sono stati rispettosi delle regole e hanno contribuito con la loro responsabilità a limitare la diffusione del contagio nel nostro Comune. Sono fiduciosa che tutti quanti continueremo a rispettare quello che ci è prescritto.
Ci sono consentite alcune libertà in più, ma sarà essenziale che nessuno ne abusi. L’importante è non correre rischi inutili. Non dobbiamo utilizzare le aperture che sono state concesse per queste due settimane come scuse per comportamenti individualisti o egoistici.

La regola di base per tutte le persone e per tutte le situazioni è rispettare il divieto di assembramento, mantenere il distanziamento interpersonale e utilizzare dispositivi di protezione individuali. Questo, nel periodo di emergenza sanitaria che stiamo vivendo, va fatto sempre e comunque, per prudenza e a nostra tutela, anche se non ci fosse un Decreto a prescrivercelo.

Sarà necessario essere prudenti perché inevitabilmente tutti coloro che riprenderanno le loro attività incontreranno più persone sul lavoro.
Sarà possibile fare attività motoria, ma dovremo farlo individualmente, in sicurezza, lontano dagli altri.
Sarà possibile uscire dal territorio comunale rimanendo all’interno della Regione, ma solo per i motivi consentiti dalla norma (lavoro, salute, necessità (compresa la spesa), visita ai congiunti). Se non si hanno questi motivi, occorrerà rimanere in casa, in modo da mantenere il distanziamento e impedire l’ulteriore diffusione del contagio da coronavirus.

Uscendo di casa dovremo sempre indossare una mascherina o un indumento a protezione delle vie respiratorie. Per chi avesse difficoltà a procurarsi delle mascherine, è disponibile la prenotazione di mascherine chirurgiche telefonando al numero 379 1064813 dalle 17:00 alle 21:00.

A Lonate Pozzolo lunedì riapriranno i cimiteri per consentire di far visita ai propri cari defunti. I cimiteri resteranno aperti tutti i giorni (tranne il mercoledì) e con l’orario consueto dalle 8:00 alle 18:00, perciò non è necessario accalcarsi nei primi momenti di apertura. Saranno presenti i volontari di Calluna Nucleo di Protezione Civile per verificare che non ci siano assembramenti o situazioni non consentite dalle regole.
Per il momento i parchi pubblici resteranno chiusi. Valuteremo la data di riapertura anche in base a ciò che accadrà in questa settimana, durante la quale inevitabilmente ci sarà più movimento (per lavoro o per necessità).
In settimana verranno riaperti il mercato di Sant’Antonino e il mercato di Lonate Pozzolo, seguendo le regole stabilite da Regione Lombardia. Anche in questo caso ci saranno gli agenti di Polizia Locale che insieme ai nostri volontari faranno presidio per evitare situazioni di pericolo.
Sarà possibile l’attività motoria. A tale proposito ricordo che il Consorzio Villoresi ha prorogato la chiusura delle alzaie dei canali. Via Gaggio sarà accessibile a tutti, ma sarà fondamentale che non si creino assembramenti di alcun tipo. Nel caso in cui si dovessero rilevare situazioni anomale e a rischio sarà possibile decidere per un’ordinanza di chiusura, quindi raccomando un comportamento responsabile che permetta a tutti di godere del nostro polmone verde.
Allo stesso modo si prenderanno provvedimenti restrittivi nel caso si verificassero altre situazioni di assembramento, per esempio il contingentamento della piazzetta di Tornavento.

Da lunedì riapriranno anche alcuni esercizi commerciali che in questo periodo sono stati chiusi. Tanti di loro sono elencati sulla pagina facebook del gruppo NeAr Lonate Pozzolo che hanno costituito. Anche se sarà possibile andare a fare la spesa fuori Comune, non dimentichiamoci di loro!

Il percorso per arrivare fino a qui è stata lungo e ancora ne dobbiamo fare. Ringrazio tutti per l’impegno che hanno dimostrato fin qui e invito tutti a continuare insieme su questa strada per andare avanti con responsabilità, in modo di non fare passi indietro. Usiamo il buon senso ed evitiamo tutte le situazioni che possono metterci a rischio, limitando i nostri comportamenti, anche quando consentiti, a quelli strettamente necessari.
Solo così, con responsabilità e senso civico, potremo uscire presto da questo momento difficile della nostra vita.

Il Sindaco
Nadia Rosa